Alternative agli impianti dentali

Esempi di alternative agli impianti dentali sono: corone e ponti tradizionali; dentiere parzialmente o completamente rimovibili.

I normali trattamenti di sostituzione solitamente implicano la limatura dei denti sani adiacenti per supportare il ponte. I ponti tradizionali possono essere con ritenzione sullo smalto, supportati dai denti o con ritenzione tramite gancio. Queste soluzioni non stimolano l'osso sottostante e possono causare il riassorbimento del tessuto osseo e il ritiro delle gengive. Gli impianti dentali, al contrario, sono ancorati all'osso di mascella o mandibola e stimolano il tessuto osseo proprio come i denti naturali.

Le dentiere possono essere fonte di disagio e insicurezza se larghe o inserite male e spesso richiedono un adesivo per rimanere in posizione.

Procedure passaggio per passaggio quando si decide di sostituire uno o più denti.
 
049